”Zeffirelli. L’arte dello spettacolo”, fino al 18 ottobre a Villa d’Este a Tivoli (Roma)

 

 Inesposizione oltre settanta bozzetti realizzati dal Maestro per alcune delle sue scenografie e una selezione di costumi di scena originali provenienti dai maggiori teatri italiani; tra gli abiti in mostra, i costumi indossati da Maria Callas al Teatro alla Scala di Milano e i costumi di Piero Tosi realizzati per La Traviata e provenienti dalla Sartoria Tirelli. Saranno inoltre esposti alcuni gioielli di scena realizzati dal maestro orafo Gerardo Sacco e che furono indossati da grandi star del cinema, come Glenn Close in “Amleto” e Elizabeth Taylor per “Il giovane Toscanini”. Il percorso espositivo è arricchito nel salone centrale della Villa dalla riproduzione della scenografia dei “Pagliacci” opera di Ruggero Leoncavallo per la quale Zeffirelli realizzò per la prima volta nel 1959, al Covent Garden di Londra, costumi e scenografie. All’interno della riproduzione si potranno ammirare anche tre costumi originali di scena.