La tv non generalista a gennaio sfiora il 39% di share (+11% sul 2013) – tratto da primaonline.it

La tv non generalista a gennaio sfiora il 39% di share (+11% sul 2013)

A gennaio 2014 la tv non generalista raggiunge quasi il 39% di share nel totale giorno, evidenziando una crescita negli ascolti pari al +11% sull’omologo 2013. Mattina e seconda serata sono le fasce orarie con una maggiore share. In crescita del +15% rispetto a un anno fa gli ascolti della prima serata. Sono i risultati che emergono dai nuovi dati VivaKi pubblicati oggi (.pdf).

Del 39% di share complessivo registrato dalle tv non generaliste, il 32% appartiene ai canali del gruppo tv digitali (terrestri e satellitari, esclusi i canali Sky+Fox) che crescono complessivamente del +10% rispetto a gennaio 2013. Rientra in questo gruppo anche il canale Dtt del gruppo Sky Cielo che supera il punto di share nel totale giorno (+112% vs gennaio 2013).

Il restante 6.7% di share appartiene al gruppo sat pay Sky+Fox che registra un incremento di ascolti pari al +13% sul gennaio 2013. Contribuisce a questo risultato la performance del canale di informazione sportiva Sky Sport 24, più visto del mese tra i canali sat del gruppo Sky+Fox con 43 mila spettatori nel minuto medio. Su Sport 24 spicca la fascia oraria 20-21 di lunedì 20 gennaio (248 mila spettatori) quando è andata in onda un’edizione news speciale dedicata al Calcio Mercato. Bene anche Sky Sport 1 (33 mila spettatori nel minuto medio) dove la fascia oraria più vista del mese è stata la 21-22 di domenica 5 gennaio (1,3 milioni di audience) con il posticipo di serie A Juventus-Roma.

Passando alla programmazione non sportiva, segnaliamo su Sky Uno – circa 30 mila spettatori nel minuto medio – il boom di audience (quasi 1,1 milioni di spettatori) registrato giovedì 30 gennaio in fascia oraria 22-23  quando è stata trasmessa la terza edizione del talent di cucina Masterchef Italia.

Nel gruppo tv digitali Iris (oltre 175 mila spettatori nel minuto medio) e Real Time (166 mila spettatori nel minuto medio) risultano rispettivamente il primo e il secondo canale più visto del mese.  Sul canale Mediaset dedicato al cinema la fascia/giorno più vista è la 23-24 di lunedì 27 gennaio (ben 1,3 milioni di audience) quando, in chiusura della maratona cinematografica dedicata alla Giornata della Memoria, è andato in onda il film storico di Steven Spielberg Schindler’s List. Sul canale di intrattenimento del gruppo Discovery è invece la fascia 21-22 di venerdì 3 gennaio a ottenere la migliore performance mensile (1,2 milioni di audience) grazie alla finale della prima edizione di Bake Off-Dolci in forno, talent show condotto da Benedetta Parodi.

Infine, tra i canali per bambini è Rai Yo Yo leader di ascolti intrattenendo 153 mila spettatori nel minuto medio (target Individui); la fascia dell’ora di cena 20-21  si conferma la più seguita con 493 mila spettatori sintonizzati venerdì 10 gennaio per vedere un nuovo episodio della serie animata Peppa Pig.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *