Il volto del ’900. Da Matisse a Bacon I grandi capolavori del Centre Pompidou. Milano, Palazzo Reale dal 25 settembre 2013 al 9 febbraio 2014.

Con circa 80 opere dal Musée National d’Art Moderne Centre Pompidou la mostra racconta il mutamento negli stili e nei caratteri nella raffigurazione umana e della ritrattistica, una panoramica dei cambiamenti e delle innovazioni che hanno segnato non solo la storia dell’arte del XX secolo, ma quella dell’Uomo. 
Partendo dall’interesse dei pionieri del ‘900 per la figura umana – Pierre Bonnard, František Kupka e Amedeo Modigliani – la mostra analizza gli autoritratti degli artisti che hanno esplorato le sensibilità e le diverse percezioni dell’Io, tra i quali Matisse, Gino Severini, Francis Bacon, Maurice de Vlaminck e Robert Delaunay. Il percorso esplora la ricerca sulla figura, protagonista delle innovazioni del XX secolo attraverso lo studio del viso umano e delle forme, con opere di Constantin Brancusi, Max Ernst, Joan Mirò, Fernand Leger e sculture di Matisse e Derain. 
Indagando i diversi modi di concepire la figura umana, la mostra marca il confine tra ritratto e composizione, includendo opere di Giorgio De Chirico, Georg Baselitz, Francis Bacon, Picasso e Alberto Giacometti e chiude con l’evoluzione della ritrattistica dopo l’affermazione della fotografia e il monopolio della raffigurazione realista da parte della forma d’arte “emergente”, attraverso opere di Tamara di Lempicka, Errò, Elizabeth Peyton.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *